reti cablate

In elettrotecnica, telecomunicazioni e informatica il cablaggio è l'insieme dei collegamenti e impianti fisici che permettono l'interconnessione tipicamente nell'ambito di un edificio o un gruppo di edifici di vari dispositivi


Negli edifici attuali, ed in prevalenza in quelli destinati ad uso ufficio, vengono realizzati impianti di cablaggio strutturato, destinati a supportare la realizzazione di diversi tipi diversi di reti ; rete lan, rete telefonica , impianto di video sorveglianza. Questa tipologia di impianti sono basati su cavi ad 8 fili, schermati e non, di categoria 5 o superiore e connettori RJ-45.

 I cavi di rame hanno una lunghezza massima di 90 m, a cui vanno aggiunti 10 m per i cavi di permuta. Questo vincolo è dato dalle caratteristiche strutturali della rete di tipo Ethernet.Per ogni postazione da servire, vengono posati uno o più cavi in apposite tubazioni o canalizzazioni, che possono essere anche esterne, nelle pareti, nei controsoffitti o nei pavimenti dell'edificio, fino a raggiungere un punto di distribuzione di piano, normalmente un armadio rack che può essere di varie dimensioni a seconda di quanti apparati dovrà contenere, le dimensioni in larghezza sono standard da 19 pollici, in altezza passiamo dalle 6 UE (unità) ai 42 UE.I cavi passati sono attestati da una parte in un pannello di permutazione nell'armadio, detto patch panel , dall'altra in una scatola a muro o a pavimento, contenete un frutto RJ45, in prossimità della postazione utente.

 Il collegamento fisico, dalla presa a muro al dispositivo da collegare, avviene tramite un cavo , detto bretella o cavo di permuta , un altro dal patch panel ad un apparato di rete (come un hub o uno switch), si crea un collegamento elettrico, a bassa tensione, che permette di collegare il dispositivo al resto della rete.

Nel caso che l’impianto abbia estensioni maggiori, hai 90 mt più 10 mt di bretelle che superano il limite del rame, vengono realizzate delle dorsali di fibra ottica che permettono grandi distanze. Come per esempio il collegamento di un centro commerciale, il collegamento di due o più edifici, ecc.

Normalmente i locali che ospitano gli armadi di distribuzione hanno caratteristiche adeguate per alimentazione elettrica (meglio se protetta da un gruppo di continuità), condizionamento, controllo d'accesso (sono luoghi privilegiati per intrusioni o per provocare malfunzionamenti della rete).


 more